20120503

Vieni coglione, vieni!



Solo poche settimane fa ci hanno tirati scemi per una settimana con un video manipolato dove si vedeva un ragazzo in Val di Susa che parlava tranquillamente a un poliziotto antisommossa e lo chiamava pecorella...
Ovviamente l'informazione di regime non punterà mai i suoi riflettori su un suo sgherro, un codardo bardato e armato di tutto punto e coperto da altri scagnozzi che urla in mezzo a manifestanti pacifici, mentre cerca di malmenare: "Vieni coglione, vieni!" (dal 30' del video postato).
Ma coglione a chi? Ma stronzi non avete capito che servire lo società, essere poliziotti, significa essere dei cittadini armati a difesa di altri cittadini? E non dei cittadini liberi di violentare le persone nella più assoluta impunità? E neanche sgherri dei potenti a servizio del capitale?
Arruolarsi non vuol dire nascondere tutte le proprie frustrazioni e complessi dietro a una maschera e una divisa. Se siete dei complessati suicidatevi. Servire la collettività è una responsabilità enorme, che non può essere delegata a degli ignoranti esaltati buttafuori da discoteca. Fino a qualche decennio fa un manipolo di stronzi così dentro una manifestazione del 1 maggio non avrebbe neanche avuto il coraggio di entrare. Onore ai pochi compagni che si sono opposti a tale affronto.
Io mi chiedo sempre se un sub-umano come questo con la barba che si vede nel video, senza la sua bardatura da Robocop, e da solo, farebbe lo stesso. Noi non ci spaventiamo davanti a 1000 di loro e li abbiamo affrontati cento volte schieramenti di questo tipo, anche prendendole, anche facendoci rompere le ossa e spaccare le teste, ma lui da solo cosa farebbe? Mi piacerebbe un giorno vedermela a tu per tu e ad armi pari con uno di questi frustrati. Che tra l'altro ti urlano codardo quando corrono verso di te in 400 armti di tutto punto...
Ma non penso che accetterebbe il confronto, se sei abituato a vincere facile, quanto la contesa diventa alla pari e devi confrontarti con il dolore fisico da solo e senza armi, finisce che ti caghi sotto...
CODARDI, SE AVETE LE PALLE CHE OSTENTATE DIETRO I VOSTRI CASCHI/SCUDI/MANGANELLI/LACRIMOGENI/PISTOLE/MANETTE/CAMIONETTE/CARRARMATI E QUANT'ALTRO, DIMOSTRATELO! Se no continuerete ad essere solo delle donnette delle pulizie, anonimi quaquaraquà che fanno delle vite da frustrati e che si sentono dei leoni solo in mezzo al loro branco bardato. Io onestamente non ne sarei orgoglioso... ma in effetti io non farei mai il poliziotto...

P.S.: Aneddottico che tutto ciò sia successo perché Fassino doveva camminare in mezzo al corteo. E ormai lo può fare solo se scortato... Politici che non hanno il coraggio di camminare da soli in mezzo alla gente che rappresentano... mmmhh chi non ha capito un cazzo Fassino, eh? EH?


Nessun commento: