20120126

Resistenza e repressione in Val di Susa. Una guerra civile.


Kropotkin diceva un secolo e mezzo fa quello che dice Latouche oggi.
Un movimento libertario di ispirazione Kropotkiana e Malatestiana è nato e si sta consolidando attorno alla difesa della Val di Susa.
La repressione e l'intimidazione contro i camaradas che stanno difendendo la loro terra dall'attacco del capitale è stata fin da subito spietata. La TAV si deve fare. La consapevolezza delle difficoltà di lottare contro i grandi capitalisti e la loro forza militare è stata subito percepita e il motto della lotta NoTAV coniato fin dall'inizio fu: “A SARÀ DÜRA!”.
È una guerra civile, ma l'ha dichiarata l'impero ancora una volta militarizzando un territorio. Questo movimento ha una forza enorme perché gode dell'appoggio di tutto il popolo. La difesa della propria terra è la priorità assoluta, istintiva, nessuna criminalizzazione mediatica potrà mai scalfire la purezza di questa lotta, l'estrema giustizia che rappresenta. Siamo dalla parte del giusto, sono i sedicenti padroni dello stato capitalista i colonizzatori assassini, devastatori, ladri che vogliono, ancora una volta, distruggere una terra, una cultura, un popolo per poter arricchirsi e utilizzare i capitali accumulati per cercare di nascondere i propri complessi e di soddisfare i più biechi istinti. Non cederemo MAI.
Oggi un nuovo capitolo di repressione e intimidazione. Poche decine di attivisti sono stati identificati dai video che la polizia ha ripreso durante le azioni di riappropriazione della terra che il movimento NoTAV ha compiuto quest'estate, video che poi gli sbirri comparano per arrivare alle identificazioni. O almeno così dicono...
Il fatto è che molti centri sociali del nord Italia sono stati perquisiti e molti compagni sono stati arrestati.
Fraterna solidarietà a tutti loro. E per tutti LOTTA ANCORA PIÙ DÜRA!

Un ricordino a quel bastardo che ci fece massacrare al G8 e, cittadino al di sopra di ogni sospetto, ne è uscito indenne, da buon servitore dello stato... ora ai servizi segreti, sempre tramando nell'ombra... sono tutti problemi sessuali!



Nessun commento: