20111111

Svolta?


La democrazia non si difende più, neanche di facciata. Il capitale si rende conto che il tracollo è vicino e irrimediabile, e nel tentativo di allungare ancora un po' l'agonia perde ogni pudore.
Dopo aver scippato il popolo greco dal diritto di decidere sul proprio futuro, ora tocca al popolo italiano. Cade un governo ma non ci saranno elezioni, neanche i loro metodi di facciata, le regole che ci hanno imposto nella costituzione, vengo più rispettate. Troppi pericoli si corrono, troppi squali nel mare, troppe incognite. Il Mov5stelle potrebbe assumere un ruolo importante dentro il parlamento, i partiti di regime sarebbero spazzati via in questo momento da un popolo esausto dal tanto sfruttamento di questi satrapi, l'astensione potrebbe essere altissima e restituire un parlamento ancora più indebolito, una democrazia ancora più agonizzante.
Quindi commissariamento estero immediato e indiscutibile. Noi non dobbiamo decidere un cazzo. I celerini di merda che ci massacrano alle manifestazioni potrebbero iniziare a rendersi conto che non rispondono più neanche allo stato italiano, ma a quegli stessi capitalisti stranieri che lo mettono in culo pure a loro. Schiavi deficienti svegliatevi! Sgozzate i vostri dirigenti corrotti e asserviti e unitevi al popolo!

Ora ci tocca il capitalista buono, il preside della Bocconi, che si cala le brache davanti alle imposizioni che arrivano dagli yankee, dai francesi e i tedeschi.
Ci deruberanno anche il poco che ci rimane. Perché siamo tornati ad essere, incredibilmente e nostro malgrado, il fulcro dei destini dell'occidente! Se crolla il capitalismo in Italia seguono a ruota Spagna e Portogallo e quindi la Francia. Se crolla la Francia crolla l'Europa, se crolla l'Europa finisce il capitalismo! Siamo in un periodo di svolta, ma non siamo per niente pronti ad affrontarlo...
Se gli indignati italiani sono sempre i soliti quattro disobbedienti deficienti, se il Mov5Stelle pensa veramente di poter trovare soluzioni per questo paese in una sorta di capitalismo buono, se la sinistra radicale è Vendola... se nessuno, in fondo, è disposto a rinunciare a nulla di ciò che ha già in saccoccia, né a un pizzico della propria comodità borghese... allora ci metteranno un attimo a farci sprofondare ancor più nella merda.

Nessun commento: