20111021

Telecittadini, avanti il prossimo!


Hanno licenziato Gheddafi.

Quello che è successo il 15 a piazza San Giovanni verrà rigurgitato velocemente dal tritatutto dell'informazione globale. Un acquazzone a Roma, un despota linciato e i black blok sono già un ricordo sfumato nella mente del telecittadino. Immaginiamoci se non ci fossero neanche stati scontri e devastazioni sabato, la manifestazione sarebbe già stata cancellata da una stratificazione di notizie mooolto più succose... ma grazie “alle indicibili violenze di questo nuovo terrorismo urbano” avremo ancora un ricordo sfumato a pagina 10 per 2 o 3 giorni. Ma tranquilli, già questo fine settimana un nuovo appassionante omicidio metterà fine a ogni nostra riminiscenza dei terribili giorni che furono!

Ci si è lamentati tanto, ma piuttosto che rispondere con delle proposte concrete e pacifiche ci si è fatti deprimere come dei bimbi capricciosi, e tutti si è tornati a casa a riempirci le panze, e come al solito non si è dato un seguito a un cazzo di ciò che si proponeva. Assemblee permanenti, occupazioni con tende in vari luoghi della città... nada de nada.

Questi pacifici borghesi così prevaricati nei loro diritti rispondono sempre con determinazione! Coi fatti e non con le chicchere! Eh?

Va beh, la buona nuova è che il vostro despota nano, che faceva i festini con il despota libico fino all'estate scorsa sotto il tendone a Villa Panphili, stanotte, dopo aver visto le immagini del suo ex amicone linciato... ha avuto gli incubi.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se volete riprendere a far girare i neuroni del cervello dopo giorni e giorni di tg e talk show, guardatevi ULTIMA TRASMISSIONE, noterete delle strane affinità con la realtà, pur non percependone le differenze...



Nessun commento: